Pescara: da Comune anticipo aiuti per disabili gravissimi
::.. ARTICOLO
Anmic Pescara

Articolo pubblicato il 03-10-2019

Pescara: da Comune anticipo aiuti per disabili gravissimi

Il Comune di Pescara anticiperà gli aiuti alle persone affette da gravissime disabilità, permettendo alle stesse e ai loro familiari di poter accedere alle somme previste dal Fondo Nazionale per la Non Autosufficienza (PLNA), annualità 2018, non ancora erogate dalla Regione Abruzzo.

E’ questa, si legge in una nota dell’amministrazione, in sintesi l’importante decisione assunta dalla Giunta Comunale di Pescara per venire incontro alle famiglie di persone che versano in gravissime condizioni di disabilità e attendono un aiuto concreto dalle Istituzioni, per poter affrontare le tante difficoltà nella gestione quotidiana delle patologie.


La Giunta comunale, con Delibera n. 502 del 1/08/2019 ha autorizzato, infatti il Settore Politiche per il Cittadino e Programmazione Sociale all’anticipazione della somma di € 350.000,00, corrispondente alla quasi totalità delle risorse regionali stanziate per i disabili “gravissimi” inseriti nel Piano Locale per la Non Autosufficienza 2018.

L’autorizzazione fa seguito all’assegnazione, da parte della Regione Abruzzo, (con nota prot. Ra/84035/19/DPF014 DEL 18.03.2019) di risorse relative al Fondo Nazionale per la Non Autosufficienza pari a € 839.746,00.

Nella programmazione regionale degli interventi per la non autosufficienza (nel rispetto dell’art. 2 del D.P.C.M del 12.12.2018) è prevista la destinazione di una quota non inferiore al 50% dello stesso fondo a persone in condizioni di disabilità gravissima, incluse quelle affette da sclerosi laterale amiotrofica (SLA) nonché a soggetti in stato di demenza molto grave (tra cui quelle affette da morbo di Alzheimer) e a soggetti che versano in situazione di dipendenza vitale e necessitano di assistenza domiciliare continuativa e monitoraggio di carattere socio-sanitario nelle 24 ore, per bisogni complessi derivanti dalle gravi condizioni psico-fisiche con la compromissione delle funzioni respiratorie, nutrizionali, dello stato di coscienza, privi di autonomia motoria.

Pertanto, la somma destinata dalla Regione Abruzzo ai malati “gravissimi” del Piano Locale per la Non Autosufficienza 2018 è di € 419.873,00, corrispondente al 50% delle risorse a carico del Fondo. Tale somma però, ad oggi non è stata ancora erogata dalla Regione, creando notevolissimi problemi a chi deve far conto su tali aiuti per affrontare le gravissime patologie.

La Giunta Comunale, tuttavia, con l’adozione della Delibera n. 502/2019 ha deciso di venire concretamente incontro a tali necessità contingenti, intervenendo con l’anticipo di cassa ed erogando la cifra di 350 mila euro (circa l’85% della somma di € 419.873,00) a favore dei disabili gravissimi, sollecitando nel contempo la Regione Abruzzo ad ottemperare al versamento della somma prevista dal Fondo Nazionale per la Non Autosufficienza 2018.




Fonte: Rete 8

  Condividi